Stati del bianco

1-a
Apparizioni dell’indicibile 1

Che il tovagliolo bianco, di cotone spesso, imbavagliasse il futuro soffocandolo in un  legar -lager- di denti cresciuti persi ricresciuti ripersi e sostituiti di ceramica – e lingua e labbra, mi fu chiaro al secondo scatto fotografico, sezionando e traslocando fuori di me pezzi di bianco inconoscibili prima di questa ricerca dentro una luce accecante che sbiancava i confini mentali.

Ma che all’origine di questo stato ci fosse un’infinita promessa d’amore non potevo immaginarlo, così sparita e conclusa attraverso le vicende della vita.
Prego sia il sogno, immaginandolo più nella forma dell’incubo, a frammentare ancora e ancora qualcosa che nella scrittura è indicibile ma che nella fotografia trova immagine e liberazione, scomposizione e possibilità. Solo a quel punto, forse, le parole torneranno a dire amare, amare che per essere è senza confini come il bianco.

La raccolta fotografica “Stati del bianco” è composta da due sezioni in sequenza. Un bianco assoluto, la sesta fotografia, è virgola del discorso tra la prima sezione, Apparizioni dell’indicibile, composta da cinque immagini e la seconda, Percezioni dell’accecante, composta da nove immagini.

Stati del bianco compare integralmente nel ventunesimo numero del blo-mag “blo-mag “Arcipelago Itaca”.

2-a                                              3-a                             4-a                                           5-a

6-stacco

7-b                           9-b

10-b

11-b    12-b    13-b

14-b                                         15-b

16-b

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...